Lasciamo giocare i bambini

Ogni tanto sui social escono dei video o delle immagini destinati a far discutere.

Ognuno ha la propria opinione riguardo a qualsiasi cosa e, soprattutto online, in molti si sentono di volerla esprimere.

Confrontarsi è giusto, anche se qualcuno lo fa in modo molto maleducato…sono i soliti “leoni da tastiera”, quelli che attaccano e cercano in tutto di sovrastare gli altri ma che poi nella vita assomigliano a dei cuccioli smarriti.

Persone frustrate, a mio parere, e con qualcosa che non quadra…altrimenti si esprimerebbero civilmente e sarebbero coerenti nel modo di comportarsi sia nel mondo virtuale che nella vita vera.

è una giornata piovosa, quindi mi sono messa a scorrere la home di Facebook per vedere se ci fosse qualcosa di interessante.

C’era un post di una pagina che seguo e che di solito snocciola cose carine trovate nel web, oggi ha pubblicato un video in cui sono ritratti cinque o sei bambini che giocano facendo lo scivolo ai giardinetti.

Il terreno è invaso dall’acqua, si sono formate delle pozzanghere, i bimbi corrono e schizzano terra ovunque, si divertono, ridono, scivolano e finiscono dritti dritti nella pozza di fango.

Sopra, l’amministratrice della pagina, ha scritto una frase piuttosto provocatoria e, dagli oltre 150 interventi, deduco che la reazione è stata immediata:

“Lasceresti giocare qui tuo figlio?”

Apro i commenti giusto per vedere cosa risponde la gente, prendo i pop corn e mi preparo a leggere.

Stranamente molti dicono cose tipo: “certamente, perchè no?”

o anche “sì! tutta salute!”

Altri invece preferirebbero spararsi un colpo in testa prima di vedere il proprio pargolo ricoperto d’acqua sporca e di terriccio umido, e si evince da frasi tipo:

“assolutamente no!”

oppure “ma figuriamoci! Così poi mi sporca tutta casa!”

o ancora “ma che siamo matti?”

Ora, dico io, cosa c’è di male?

Tutti siamo stati piccoli e credo che a tutti sia rimasto un bel ricordo delle giornate passate a sporcarsi e a rotolarsi nell’erba…a giocare con la sabbia, con la farina, con la creta e magari con la terra mentre aiutavamo la nonna nell’orto.

Che diamine è successo?

Io mi rifiuto di credere che le mamme di oggi preferiscano tenere i figli a rincoglionirsi davanti alla televisione piuttosto che farli stare una giornata all’aria aperta!

Un po’ di pioggia non ha mai ucciso nessuno!

Ma quelli che si indignano come sono cresciuti?? A pane e caviale immagino!

È fango, acqua, terra, nulla che non si possa lavare.

I bambini che crescono così sono bambini felici anche se il giorno dopo fanno uno starnuto, i figli di quelli che li tengono sotto una campana di vetro non lo so! 😉

22 pensieri riguardo “Lasciamo giocare i bambini

    1. Non è una cattiveria, purtroppo è la realtà… Però io dico: se devi fare un figlio o due o magari pure tre per poi lasciarli a se stessi e dedicargli poco o zero tempo, perché li fai? Un figlio va fatto se uno ha intenzione di goderselo in qualche modo, secondo me…

      "Mi piace"

  1. Purtroppo temo siano molte le mamme che preferiscono tenere i propri pargoli “al riparo dalle intemperie” lasciandoli a zombizzarsi davanti alla tv. Anche mia madre non faceva i salti di gioia quando mi sporcavo giocando, ma sono cresciuto a pozzanghere e terra e se non l’avessi fatto non credo che ora saprei apprezzare la semplice bellezza di passeggiare in un prato o in un bosco.

    "Mi piace"

    1. Credo che una mamma dovrebbe pensare al bene di suo figlio e al sorriso sulla sua faccia prima che al pavimento sporco di fango… È ovvio, mica tutti i giorni i bambini devono essere lezzi, ma nemmeno tutti i giorni devono rincoglionire davanti a tv e videogiochi…

      Piace a 1 persona

      1. In un mondo ideale questa dovrebbe essere una regola di buon senso. Purtroppo sappiamo bene come le cose vadano spesso in senso opposto. Ci sono persone che non hanno la minima idea di cosa voglia dire essere genitori e semplicemente non vogliono avere il fastidio di dover stare troppo dietro ai propri figli. Viene da domandarsi cosa li abbiano voluti a fare.

        "Mi piace"

  2. Ben detto.
    Sono gli stessi genitori che appena il sacro pargolo starnutisce si fiondano al pronto soccorso e pretendono che l’ equipe che sta operando uno senza braccio, molli tutto e accorra subito a controllare il bimbo! Viva le mani sporche di terra! 🙂

    "Mi piace"

  3. E’ successo che la nostra vita è ormai talmente imbrigliata ed artificiale che ne abbiamo perso il senso ed il gusto… e ne priviamo anche i bambini, plasmandoli a nostra immagine. Perchè? Forse perchè vedere, anche solo in un bambino, quegli istinti e quelle passioni primordiali che abbiamo represso spaventa… può rimettere tutto in discussione…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...